Bologna.press

Tutte le notizie su Bologna e dintorni

Cerca e leggi le ultime notizie su Bologna, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in tempo reale; segnala il tuo Feed!

Pesci? No, grazie, siamo Mammiferi!

La mostra è dedicata al Professor Luigi Cagnolaro, "padre” della moderna cetologia italiana scomparso nel 2014: Luigi Cagnolaro fu per 50 anni conservatore per la zoologia e poi direttore del Museo Civico di Storia Naturale di Milano.

Il percorso della mostra si sviluppa attraverso molteplici reperti e modelli adeguatamente supportati da testi, immagini, suoni e filmati che permettono di conoscere in modo approfondito l’evoluzione, l’anatomia e il comportamento di questi meravigliosi Mammiferi.

Fra i tanti reperti spettacolari sono in mostra gli scheletri completi di delfino tursiope (Tursiops truncatus) e di grampo (Grampus griseus) completamente riassemblati, il cranio di franciscana (Pontoporia blainvillei) e il modello a grandezza naturale di questo raro "delfino di fiume" che vive nelle acque costiere e negli estuari del Sud America orientale, e numerose altre parti scheletriche ed anatomiche.

Un grande cranio di capodoglio troneggerà al centro della sala e un modello di antenato dei Cetacei consente di toccare con mano il grandioso processo evolutivo che ha portato alle forme attuali.
Sullo sfondo della sala scorrono filmati sui momenti più importanti della vita di questi Mammiferi. Una parte della mostra è dedicata ai gravi rischi che i Cetacei corrono a causa della pesca indiscriminata e al fenomeno ancora oggi poco conosciuto degli spiaggiamenti, sempre più frequenti anche sulle nostre coste dell’Adriatico.

I sofisticati canti delle balene accompagnano la mostra come una colonna sonora.

L'esposizione ha un Comitato Scientifico composto da:
Bruno Cozzi (Università di Padova, Agripolis), Alessandro Freschi (Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra, Università di Parma), Valerio Manfrini (Zoomarine Italia, Centro Studi Cetacei Onlus), Stefano Mazzotti (Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara), Daniela Minelli (Museo di Anatomia Comparata dell’Università di Bologna), Paola Nicolosi (Museo di Zoologia dell’Università di Padova), Michela Podestà (Museo Storia Naturale di Milano), Anna Roselli (Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, Livorno).

Condividi questa notizia!

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO



BOLOGNA.PRESS | Notizie su Bologna e Dintorni

Questo sito nasce con l'intenzione di agregare e divulgare le Notizie e Curiosita' della Magnifica citta' di Bologna e della Regione Emilia Romagna.

Tante Storie, tante realta' e non solo di carattere Artistico o di Cronaca; Bologna Press agrega le notizie piu' interessanti e le condivide anche attraverso Social Media.


Se vi e' piaciuto questo Sito e pensate che Bologna.press meriti di continuare con questa Missione, aiutaci a mantenere viva la voce di migliaia di News.

Offriamo questo servizio, con passione, costanza e caricandoci di tutti o costi necessari al mantenimento e costante aggiornamento di questo portale, se volete, sosteneteci! Condividete o commentate le notizie!

Grazie del Vostro Supporto!

WeBologna | Web Agency

Top News