Batterio nelle lenti, rischia la vista. Aspirante miss racconta il suo incubo: "Il trapianto di cornea mi ha salvato"

1 mese fa 35
DBR - Data Breach Registry Web tool

Pesaro, 22 marzo 2024 – “Un fungo nel liquido dove riponevo le lenti a contatto, e a causa di un batterio ho rischiato di perdere la vista. Il trapianto di cornea mi ha salvato". E’ il racconto di Mariagrazia Casale, 20 anni, residente a Vallefoglia, che racconta di riaver riabbracciato la luce dopo un periodo letteralmente buio.

“A settembre di 2 anni fa mi trovavo a Sapri, in Campania, per la finale nazionale di un concorso di bellezza chiamato "la bella d’Italia" – racconta Mariagrazia che, prima di questa brutta avventura, aveva un promettente futuro come miss -: appena sveglia, come sempre, ho indossato le lenti a contatto giornaliere e a metà mattina le ho riposte nell’astuccio con il loro liquido. Ho rimesso le stesse lenti nel pomeriggio perché sapevo che, anche se giornaliere, possono essere indossate nuovamente a patto di non superare le 24 ore. Le ho tenute fino a sera ma quando mi sono svegliata sentivo l’occhio sinistro semichiuso e avevo delle secrezioni simili a quelle della congiuntivite. Le altre...

Leggi tutto questo Articolo

Batterio nelle lenti, rischia la vista. Aspirante miss racconta il suo incubo: "Il trapianto di cornea mi ha salvato"