I ciclisti di Bologna in festa per l’arrivo del Tour de France, poseranno un nastro giallo intorno alla città

1 mese fa 30


Un lunghissimo nastro giallo lungo 16 chilometri, che intreccerà balconi e finestre, alberi e monumenti, verrà posto a Bologna tra le vie dove passerà il Tour de France il prossimo 30 giugno. Un’idea che il Comune di Bologna chiama “vestizione collettiva” assicurando, però, che non sarà una classica “city dressing” (ci mancava anche l’anglicismo, sic!). A farsi venire in mente questa “vestizione”, l’amministrazione comunale si è fatta aiutare da MAAP – Atelier d’Arte Pubblica, da Salvaiciclisti Bologna, FIAB Bologna, Monte Sole Bike Group, Cantieri Meticci e Rivestiti Festival. 

«Bologna ha porte che disegnano accoglienza e non confini», è questo il senso sottolineato dalle associazioni, «ha strade che uniscono e non separano. Bologna è una regola che porta il nome di comunità. A chi la guarderà da vicino e da lontano vogliamo mostrare per intero la sua bellezza, che si esprime attraverso i valori dell’inclusione e della solidarietà, della cura del singolo d...


Bologna.press condivide queste News sempre con licenza

Leggi tutto questo Articolo

I ciclisti di Bologna in festa per l’arrivo del Tour de France, poseranno un nastro giallo intorno alla città