Il fine vita. E la gran vita di Tony

1 mese fa 35
DBR - Data Breach Registry Web tool

Notizie di ieri sul fine vita. La prima: il Governo porta al Tar la Regione Emilia Romagna al grido 'La tua delibera di due mesi fa è illegittima'. La seconda: vola sui social la scemenza (che in questi tempi moderni chiamiamo fake news) di un tifoso della Roma presunto malato terminale che vuole spostare la data dell'eutanasia in Svizzera perché coincide con la finale di Europa League della sua squadra del cuore. Una fesseria, ovviamente, anche di cattivo gusto.

Ma ora vogliamo raccontarvi una terza storia, vera ma sofferta, gioiosa e straziante, triste ma bella accidenti, sì bella, giunta purtroppo al suo epilogo proprio ieri, nel giorno delle bufale e dei soliti litigi a suon di carte bollate dei nostri politici.

Il tema è sempre quello: il fine vita, che purtroppo è arrivato per davvero. Si è spento, in Toscana, dove viveva da alcuni anni, Tony Golfarelli. Il nome dirà poco o nulla ai più, ma i suoi 57 anni di esistenza sono stati un insegnamento continuo che vale la pena raccontarvi e scusateci se questo testo sarà un po' più lungo del solito. Potremmo ribattezzarlo un guerriero della vita il nostro caro Tony, eterno ragazzo, romagnolo di Forlimpopoli.

...
Leggi tutto questo Articolo

Il fine vita. E la gran vita di Tony