Lite in pieno giorno in piazza XX settembre: grave un 30enne

6 giorni fa 18
DBR - Data Breach Registry Web tool

BOLOGNA – Ancora una volta in Piazza XX Settembre, in quella zona calda a due passi dalla stazione centrale e dalla Montagnola, dove meno di un mese fa è morto un un giovane di 21 anni, di origine tunisina, dopo essere stato colpito da un 17enne armato di coltello. È successo domenica mattina intorno alle 10 e anche questa volta si tratta di un accoltellamento avvenuto al culmine di un litigio tra due giovani per questioni di droga. La vittima è un nigeriano di circa 30 anni, non ancora identificato. L’accoltellatore un italiano di poco più giovane. I carabinieri sono intervenuti tempestivamente grazie ai tanti testimoni oculari, dato l’orario in cui è avvenuta l’aggressione. Secondo i loro racconti, dopo una lunga discussione, ad un certo punto l’italiano ha estratto il coltello e ha colpito alla schiena lo straniero che si era girato nel tentativo di scappare.
Quest’ultimo, nonostante il colpo subito, si è girato e durante la colluttazione che ne seguita è riu...


Bologna.press condivide queste News sempre con licenza

Leggi tutto questo Articolo

Lite in pieno giorno in piazza XX settembre: grave un 30enne