Minacciava i passanti con una pistola giocattolo, fermato il rapinatore seriale

1 mese fa 41


Rimini, 17 giugno 2024 – Non l’ha fatta franca il rapinatore seriale del lungomare di Viserba. Il bandito, risultato essere un 48enne di origini siciliane, è stato infine fermato nei giorni scorsi dai carabinieri coordinati dalla Procura di Rimini, che ora lo accusa di ben quattro colpi messi a segno tra Viserba e Viserbella appunto, tutti compiuti tra il 19 maggio e il 9 giugno.

Una serie di rapine violente che il 48enne, difeso dagli avvocati Thomas Coppola e Mirko Damasco, avrebbe messo in atto stando alle accuse con il medesimo metodo criminale. Il 48enne infatti in tutti i casi a lui imputati è accusato di avere prima tagliato la strada alle proprie vittime con la bicicletta a bordo della quale era solito spostarsi, in modo da impedir loro la fuga. E poi, estraendo dalla tasca una pistola giocattolo, il 48enne le avrebbe minacciate intimando loro di consegnargli vari effetti personali: per lo più cellulari, portafogli e borse.

Stando alle indagini condotte dai carabinieri, il primo colpo


Bologna.press condivide queste News sempre con licenza

Leggi tutto questo Articolo

Minacciava i passanti con una pistola giocattolo, fermato il rapinatore seriale