Bologna.press

Tutte le notizie su Bologna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie sulla città di Bologna ed Emilia Romagna.

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento; segui il nostro Feed!

A Ponte Nizza altro passo avanti di Rabaglia

Il Campionato Italiano MiniEnduro, al terzo e quarto atto, ritrova un grintoso portacolori di SRacing, in grado di migliorare il proprio score, rispetto a Roccamontepiano


TIZZANO VAL PARMA (PR)  – Un altro passo in avanti, come nelle ambizioni della vigilia, è stato compiuto e per la scuderia SRacing i motivi per essere positivi, nell’anno di debutto ufficiale di Christian Rabaglia, continuano ad aumentare senza sosta.


Il giovane pilota di Tizzano Val Parma era impegnato, nel recente weekend, in quel di Ponte Nizza per il terzo e quarto appuntamento del Campionato Italiano MiniEnduro.


La serie tricolore dedicata alle ruote tassellate, come da tradizione, si apriva al Sabato con le cinque tornate combinate tra la prova speciale “Airoh Cross Test” e la “Comec Enduro Test”.


Temperature a dir poco proibitive, un caldo da record, rendevano la vita dura ai giovani protagonisti, senza escludere dall’errore anche Rabaglia: un avvio promettente veniva presto penalizzato da un’uscita nel bosco, un dritto in un’insidiosa curva, rallentandone il passo.


Alcune interruzioni, durante l’arco della giornata, allungavano pesantemente i tempi e portavano la conclusione della prima frazione oltre le otto della sera.


Il risultato del pilota dell’Husqvarna 85, seguita dal Motocross Team Palù ed iscritta per i colori del team A. M. Crociati Parma, risultava comunque positivo: il trentaduesimo di classe MiniEnduro Senior ed il settantanovesimo assoluto miglioravano già il precedente score, siglato nel duplice evento di apertura, a Roccamontepiano.


“Il Sabato è stata davvero difficile” – racconta Christian Rabaglia – “perchè faceva tanto, tanto caldo. Ho commesso un errore, finendo nel bosco, sulla prima prova. La seconda, che si correva in riva al fiume, era davvero difficile. Sono caduto un paio di volte ma, alla fine, non ho mai mollato. Ci tenevo ad arrivare alla fine anche se, con questo caldo, è stata durissima.”


L’indomani, Domenica, il programma di gara prevedeva la fotocopia della giornata precedente ma la fatica, affrontata in una prima frazione infinita, iniziava a farsi largo.


Nonostante questo la determinazione del giovane Rabaglia si traduceva in un ottimo trentaquattresimo di classe MiniEnduro Senior che, assieme all’ottantanovesima piazza nella generale, può considerarsi un eccellente allenamento in vista dell’imminente rientro nel Campionato Regionale MX Emilia Romagna, Domenica prossima, a Trecasali.


“Ci aspettavamo un altro passettino in avanti e così è stato” – racconta Simone Rabaglia (presidente SRacing) – “quindi possiamo essere più che soddisfatti, della seconda uscita nel Campionato Italiano MiniEnduro di Christian. La gara di Ponte Nizza era davvero tostissima, un caldo infernale. L’aspetto che più ci stimola a continuare è che, nonostante le cadute e le difficoltà si rialza sempre e non molla mai. La giornata di Sabato non finiva più, hanno concluso alle otto e mezza di sera, partendo a l’una. Erano cotti. Se calcoliamo che le pause, in parco assistenza, non superavano mai i venti minuti si fa presto a capire come sia difficile, per tutti, affrontare questa tipologia di gare. Un allenamento che, siamo certi, gli tornerà molto utile.”


L'articolo A Ponte Nizza altro passo avanti di Rabaglia sembra essere il primo su Emilia Romagna News 24.