Bologna.press

Tutte le notizie su Bologna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie sulla città di Bologna ed Emilia Romagna.

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento; segui il nostro Feed!

Alessandro Scala Groovology Trio il 10 gennaio a Faenza

Giovedì alle ore 22 riprende la stagione del Rossini Jazz Club


FAENZA (RA) – Giovedì 10 gennaio 2019, alle 22, la stagione del Rossini Jazz Club di Faenza riprende con il concerto dell’Alessandro Scala Groovology Trio, formazione composta da Alessandro Scala ai sassofoni, Sam Gambarini all’organo Hammond e Stefano Paolini alla batteria. La rassegna diretta da Michele Francesconi si presenta in questa stagione con due cambiamenti sostanziali: il Bistrò Rossini di Piazza del Popolo è il nuovo “teatro” per i concerti che si terranno di giovedì. Resta immutato l’orario di inizio alle 22. Il concerto è ad ingresso libero.


Un trio energico, di grande impatto e dallo stile immediatamente riconoscibile. Il Groovology Trio capitanato da Alessandro Scala è composto da tre musicisti di primo piano della scena del jazz italiano e internazionale e propone una efficace miscela di jazz, funk, bossanova e boogaloo. Il repertorio del trio è originale e si ispira in modo molto accattivante al Sound Blue Note degli anni Cinquanta e Sessanta per arrivare alle sonorità più attuali del nujazz. Il tutto amalgamato con feeling sicuro, con l’esperienza maturata da Alessandro Scala, Sam Gambarini e Stefano Paolini e con l’interplay oramai collaudato della formazione.


Nella serata, verranno suonati i brani degli album più recenti pubblicati da Alessandro Scala a suo nome per Schema Records, Groovology e Viaggio Stellare, e brani inediti di nuova produzione.


Alessandro Scala è un valente sassofonista e compositore della scena jazz nazionale. È apprezzato per il suo sound personale e per l’attitudine versatile ed elegante con cui riesce passare dall’hard bop al soul jazz. Ha al suo attivo una lunga serie di collaborazioni, tanto negli album a suo nome quanto nei diversi progetti realizzati con altri musicisti. Nel corso degli anni, ha suonato, tra gli altri, con Bob Moses, Marylin Mazur, Steve Lacy, Fabrizio Bosso, Luca Mannutza, Flavio Boltro, Marco Tamburini, Sam Gambarini, Sam Paglia, Nico Menci, Stefano Paolini, Lorenzo Tucci, Roberto Gatto, Nigel Price, Antonello Salis, Gianluca Petrella, Mario Biondi, Cheryl Porter, Massimo Manzi, Paolo Ghetti,Gegè Munari, Rosalia De Souza, Giovanni Amato, Giovanni Falzone e molti altri. Tra le sue pubblicazioni, si segnalano l’ormai lontano album “Bossa Mossa” – positivamente recensito sulle riviste Jazz It, Musica jazz e sulla francese Jazz Hot – e poi “Viaggio Stellare” del 2013, presentato in modo convincente dalle note di copertina di Paolo Fresu. Nel 2015, invece, ha pubblicato, sempre per Schema Records, “Groove Island” affiancato da Flavio Boltro. Collabora in pianta stabile anche con le formazioni Organic Vibe e GB Project. Da anni, si esibisce con i progetti musicali a suo nome e come sideman nei jazz club, nei festival e nelle rassegne più significative del panorama nazionale.


La rassegna musicale diretta da Michele Francesconi, dopo oltre dieci anni, cambia sede e si sposta al Bistrò Rossini che diventerà, ogni giovedì, il Rossini Jazz Club: la seconda importante novità riguarda proprio il giorno della settimana, si passa appunto al giovedì come giorno “assegnato” ai concerti. Resta invece immutato lo spirito che anima l’intero progetto: al direttore artistico Michele Francesconi e all’organizzazione generale di Gigi Zaccarini si unisce, da quest’anno, la passione e l’accoglienza dello staff del Bistrò Rossini e l’intenzione di offrire all’appassionato e competente pubblico faentino una stagione di concerti coerente con quanto proposto in passato.


Il prossimo appuntamento con la stagione musicale del Rossini Jazz Club di Faenza, in programma per giovedì 17 gennaio 2019, propone un doppio concerto: si esibirà dapprima “Migrazioni Musicali”, il duo formato da Yuri Ciccarese al flauto e Pepe Medri all’organetto diatonico, e si prosegue poi con il “Solo Act” della cantante e chitarrista Silvia Wakte.


Il Bistrò Rossini è a Faenza, in Piazza del Popolo, 22.


La stagione del Rossini Jazz Club di Faenza riprende con i ritmi caldi e coinvolgenti dell’Alessandro Scala Groovology Trio


Alessandro Scala Groovology Trio

Alessandro Scala. sassofoni

Sam Gambarini. organo Hammond

Stefano Paolini. batteria


Rossini Jazz Club

Faenza. Piazza del Popolo, 22


Giovedì 10 gennaio 2019. ore 22

ingresso libero


Rossini Jazz Club

Faenza. Piazza del Popolo, 22

tel: +39.0546.21722

e-mail: info@bistrorossini.it

web: www.bistrorossini.it

social network: facebook.com/rossini.jazzclub; twitter.com/rossinijazzclub; instagram.com/rossinijazzclub


Direzione Artistica: Michele Francesconi


Rapporti con i media:

Fabio Ciminiera

e-mail: fabiociminiera@jazzconvention.net


Rossini Jazz Club, Faenza

programma dei concerti

gennaio 2019


Giovedì 10 Gennaio

Alessandro Scala Groovology Trio

Alessandro Scala. sassofono

Sam Gambarini. organo Hammond

Stefano Paolini. batteria


Giovedì 17 Gennaio – doppio concerto

Yuri Ciccarese & Pepe Medri “Migrazioni Musicali”

Yuri Ciccarese. flauto

Pepe Medri. organetto diatonico

Silvia Wakte “Solo Act”

Silvia Wakte. voce, chitarra


Giovedì 24 Gennaio

Musicanti Di Braina

Valeria Sturba. voce, violino elettrico, theremin, elettronica, giocattoli

Vincenzo Vasi. voce, theremin, basso, elettronica, giocattoli, percussioni

Dimitri Sillato. voce, violino, tastiere, elettronica


Giovedì 31 Gennaio

Diego Frabetti Quartet

Diego Frabetti. tromba

Nico Menci. pianoforte

Francesco Angiuli. contrabbasso

Marco Frattini. batteria


L'articolo Alessandro Scala Groovology Trio il 10 gennaio a Faenza sembra essere il primo su Emilia Romagna News 24.