Bologna.press

Tutte le notizie su Bologna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie sulla città di Bologna ed Emilia Romagna.

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento; segui il nostro Feed!

BIBLIOTECHE COMUNALI, SI PUÒ ACCEDERE ANCHE AGLI SCAFFALI

Da lunedì 3 agosto si possono cercare i libri in autonomia senza necessità di appuntamento nel rispetto delle misure sanitarie con mascherina e distanziamento. Ingressi contingentati


MODENA – Con la riapertura contingentata all’utenza della ricerca libera dei libri e degli altri documenti a scaffale, le Biblioteche comunali di Modena compiono un nuovo passo nella graduale ripresa in sicurezza del servizio. Da lunedì 3 agosto, infatti, il pubblico potrà accedere sempre in osservanza dei decreti anti Covid con mascherina, igiene delle mani e distanziamento, ma senza necessità di appuntamento. Si potrà fare alla Delfini in corso Canalgrande, alla Crocetta in largo Pucci e alla Giardino in via Marie Curie, mentre la Poletti a Palazzo dei Musei, chiusa in agosto, riaprirà in settembre. Il prestito su prenotazione resta attivo solo alla Rotonda in via Casalegno.


Dunque, per entrare in biblioteca e scegliere libri, cd e dvd a scaffale e registrarne il prestito con le postazioni selfcheck, non sarà obbligatorio fissare un appuntamento. Nelle biblioteche si potrà, inoltre, contare sull’aiuto di operatori disponibili.


Resta il contingentamento: non possono entrare in biblioteca alla Delfini più di 164 persone per volta, delle quali 74 nei posti studio prenotabili e 90 per l’accesso agli scaffali. Raggiunto il numero massimo di presenze, per entrare si deve aspettare che qualcuno esca. Inoltre, al momento non è ancora possibile sostare nelle sale: scelto ciò che interessa e registrato il prestito, si deve uscire per lasciare spazio agli altri.


I numeri precisi degli accessi possibili direttamente a scaffale per Crocetta e Giardino saranno comunicati dopo il sopralluogo tecnico che si svolgerà nei prossimi giorni.


Per studiare in biblioteca nei posti disponibili è invece ancora necessario prenotare sul sito BiblioMo (www.bibliomo.it), le postazioni studio sono riservate agli studenti.


Non è ancora possibile restare in biblioteca per leggere quotidiani e riviste, guardare film o ascoltare musica, navigare in internet.


Lo spazio Bebè resta ancora chiuso a Crocetta, Giardino e anche in Delfini, dove sono in corso lavori per i quali la Sala Pollicino non è temporaneamente accessibile, ma si possono chiedere i libri alle bibliotecarie. Alla Delfini, per prenotare i posti studio riservati ai ragazzi fino a 14 anni si deve telefonare allo 059 2032940.


Chi ha libri da riconsegnare può lasciarli nei box esterni oppure può restituirli con l’autoprestito per ottenere la ricevuta. Tutte le informazioni e notizie aggiornate sulle biblioteche si trovano sul sito web (www.comune.modena.it/biblioteche).


L'articolo BIBLIOTECHE COMUNALI, SI PUÒ ACCEDERE ANCHE AGLI SCAFFALI sembra essere il primo su Emilia Romagna News 24.


Bologna.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza