Bologna.press

Tutte le notizie su Bologna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie sulla città di Bologna ed Emilia Romagna.

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento; segui il nostro Feed!

Cesena, violazioni del Codice della strada

Da lunedì accesi tre nuovi t-red


CESENA – Da lunedì 25 maggio saranno attivi i sistemi di rilevamento automatizzato delle infrazioni semaforiche a Cesena negli incroci tra Corso Cavour e Viale Bovio, tra Via Padre Vicinio da Sarsina e le vie Montanari / Minzoni e tra Viale Marconi e Via Marzolino. L’installazione arriva dopo che la Polizia Locale di Cesena-Montiano ha rilevato un diffuso comportamento per transiti con semaforo rosso in diversi e precisi momenti della giornata. Nello specifico, il monitoraggio effettuato fa riferimento a quattro fasce orarie, 8.00/9.00 – 12.00/13.00 – 18.00/19.00 – 22.00/23.00, registrando oltre 20 transiti con semaforo rosso.


“Abbiamo deciso – commenta il Sindaco Enzo Lattuca di dotare alcuni incroci centrali della città dei dispositivi che rilevano le infrazioni stradali ai semafori, con l’obiettivo di ridurre il numero di sinistri in corrispondenza degli incroci più pericolosi e di sanzionare gli automobilisti che trasgrediscono le regole del Codice della strada. È un richiamo alla responsabilità. Gli esiti della ricerca effettuata dalla nostra Polizia Locale hanno destato non poca preoccupazione per la sicurezza degli automobilisti e dei pedoni, per questa ragione, a seguito di un’ulteriore verifica su altri impianti semaforici della città, ci siamo dotati di un sistema digitale di rilevamento automatico delle infrazioni su strada. Ci sono vari impianti semaforici a ridosso del Centro storico utilizzati da molti pedoni e ciclisti per l’attraversamento dell’incrocio in sicurezza e l’installazione di questi impianti ha la finalità di garantire maggiore sicurezza”.


L’analisi statistica della Pl è stata replicata a fine 2019 su alcuni impianti cittadini ritenuti più pericolosi e maggiormente frequentati e ha confermato che un numero elevato di automobilisti non rispetta le indicazioni dei semafori. Nell’arco temporale di un’ora i transiti con semaforo rosso sono stati fra i 20 e 38 a seconda dell’impianto monitorato. Per contenere questo fenomeno, l’Amministrazione comunale si è avvalsa di ATR per la progettazione e l’installazione degli impianti di controllo dei transiti con luce rossa. Gli impianti di controllo sono dotati di dispositivi di registrazione che riprendono la violazione, documentando la stessa in modo inequivocabile.


Sono molteplici i vantaggi che questa strumentazione fornisce: costituisce una deterrenza ai transiti con semaforo rosso nell’arco dell’intera giornata e non per periodi limitati; consente la documentazione delle responsabilità in caso di incidente stradale; riduce al minimo il contenzioso per la documentazione della violazione in luogo della percezione soggettiva degli agenti.


“Questi impianti – prosegue il Sindaco sono una dimostrazione di come sia indispensabile affiancare agli agenti sistemi di controllo che consentano di moltiplicare i controlli. Rimane tuttavia centrale la presenza nel territorio dei nostri agenti che proprio con l’ausilio della strumentazione tecnica potranno dedicare maggiori energie agli interventi più qualificati ove la loro presenza è insostituibile”.


Gli impianti sono indicati da una specifica segnaletica di preavviso e l’Amministrazione comunale ha provveduto in questa prima fase a rafforzare le informazioni ai conducenti installando pannelli integrativi che segnalano l’obbligo di fermarsi in corrispondenza della fascia d’arresto e di non oltrepassarla, pena la sanzione. Inoltre, per evitare qualsiasi distrazione, è prevista una manutenzione della segnaletica stradale orizzontale in prossimità dei semafori.


L'articolo Cesena, violazioni del Codice della strada sembra essere il primo su Emilia Romagna News 24.


Bologna.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza