Bologna.press

Tutte le notizie su Bologna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie sulla città di Bologna ed Emilia Romagna.

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento; segui il nostro Feed!

«Città della Memoria» oggi a Parma

Al via gli appuntamenti della tredicesima edizione tra architettura, scultura, musica e poesia. Torna il progetto per la valorizzazione del patrimonio storico-artistico del Cimitero Monumentale della Villetta:


parma2020PARMA – Prende il via, domenica 5 maggio, la tredicesima edizione di «Città della Memoria», progetto per la valorizzazione del patrimonio storico-artistico conservato nei luoghi del ricordo di Parma – Cimitero Monumentale della Villetta – , promosso da Ade SpA, con la collaborazione del Comune di Parma, e coordinato dallo storico Giancarlo Gonizzi.


Particolarmente ricco il programma del 2019 – elaborato grazie alla collaborazione delle Guide di Parma e dell’Ensemble musicale Silentia Lunae – che propone, fra visite, commemorazioni e concerti, quattordici appuntamenti da maggio e ottobre, che coinvolgono diverse realtà cittadine, dalla Società dei Concerti, alla Casa della Musica, agli Amici di padre Lino all’UNIRR.


Il mese di maggio, apre con due incontri dedicati agli stili architettonici del Monumentale fra Otto e Novecento: domenica 5 maggio, alle 11, ingresso del cimitero monumentale della Villetta, la visita toccherà i più significativi monumenti di gusto Neoclassico, mentre domenica 12 maggio, alle 11, ingresso cimitero monumentale della Villetta, verranno illustrate le opere legate al Liberty e al Déco. Nell’Ottocento, le sepolture riprendono gli ideali e gli elementi decorativi dell’architettura greca e romana classica, attraverso un campionario simbolico di fiaccole, colonne e medaglioni a rilievo, per dare eleganza anche all’estremo saluto. Nel Novecento, rinunciando agli ordini architettonici tradizionali, prendono il sopravvento nuovi gusti di impronta europea: il primo dalle linee dinamiche e ondulate ispirato dagli elementi della natura; il secondo caratterizzato dal segno sintetico e aerodinamico, secondo un pensiero più monumentale e opulento.


Spazio viene dato anche alla scoperta dei simbolismi che punteggiano i viali del Monumentale: Domenica 19 maggio, alle 11, cimitero monumentale della Villetta, “alchimie geometriche” prendendo spunto da numeri, proporzioni e prospettive analizzerà prismi, cilindri, sfere e piramidi da un inedito punto di vista simbolico; Domenica 26 maggio, alle 11, ingresso monumentale della Villetta, sarà invece la volta di draghi e serpenti, disseminati sulle varie sepolture, che aprono ad inattese scoperte e svelano i miti primordiali dell’umanità.


Completano le iniziative di maggio due momenti suggestivi dedicati a grandi personaggi legati alla nostra città. La Commemorazione di Padre Lino Maupas (domenica 19, alle 10, presso il Monumento a Padre Lino, in collaborazione con l’Associazione Amici di Padre Lino): la memoria dell’“Apostolo della carità” attivo a Parma dal 1893 al 1924 è ancora viva e il suo ricordo si dipana fra note biografiche e versi poetici alla luce di una vita spesa per gli altri.


La Commemorazione di Niccolò Paganini (lunedì 27 maggio, ore 11, presso la Tomba Paganini) in collaborazione con la Società dei Concerti di Parma e la Casa della Musica nell’ambito del XIX Paganini Guitar Festival. Dopo il saluto delle Autorità sulla sua tomba e il ricordo del musicista e dei suoi legami con Parma nell’anniversario della sua scomparsa, seguirà, presso la Galleria Sud, dinnanzi alla Cappella dei Musicisti, un concerto di musiche di Niccolò Paganini.


A giugno, in occasione della settimana dei cimiteri europei, domenica 9, alle ore 11, ingresso cimitero monumentale della Villetta, sarà di scena la poesia. Luca Ariano e Giancarlo Gallina, accompagnati dalle melodie di Silentia Lunae faranno vibrare le liriche di dieci poeti parmigiani che riposano al Monumentale: da Attilio Bertolucci a Gian Carlo Artoni, da Carra a Bachini a Bevilacqua e molti altri in un viaggio fra musica e poesia di grande suggestione.


Il programma prosegue, dopo l’estate, sabato 21 settembre, alle 11, galleria nord cimitero monumentale della Villetta, con il tradizionale appuntamento de “L’antica parlata”, con la commemorazione – in poesia e in musica con Enrico Maletti, Mariangela Bazoni e il coro “Il cuator stagión” – degli autori dialettali che riposano in Villetta nel 110° della nascita di Bruno Pedraneschi e nel ricordo poetico dei “personaggi” di Parma..


La musica sarà il filo conduttore dei due incontri tra settembre e ottobre: “Violetta e le altre” farà scoprire domenica 29 settembre, alle 11, ingresso principale cimitero monumentale della Villetta, i personaggi del melodramma, ovvero le loro suggestioni, nel marmo e nel bronzo del Monumentale anche attraverso le note immortali eseguite da Silentia Lunae.


Domenica 6 ottobre alle ore 11, ingresso principale Villetta, torna “Note della memoria”, un viaggio alla scoperta dei grandi musicisti e cantanti sepolti al Monumentale accompagnato dal suggestivo concerto itinerante dell’Ensemble Silentia Lunae, organizzato in occasione del Festival Verdi in collaborazione con la Fondazione Teatro Regio e le Guide Turistiche di Parma. Mentre domenica 13, alle 10, ingresso principale della Villetta, si terrà “La memoria degli eroi – Commemorazione dei Caduti di Russia”, organizzata in collaborazione con UNIRR Parma.


Il mese di ottobre chiude il programma con tre incontri legati al tema dell’amore: domenica 13 saranno, alle 11, ingresso principale della Villetta, “i quattro amori” – amore, amicizia, tenerezza e carità – a raccontare vicende e sentimenti dei parmigiani; domenica 20, alle 11, ingresso principale della Villetta, “insieme per sempre” racconterà di coppie oltre il tempo rilette attraverso l’arte capace di sconfiggere la morte e spalancare – domenica 27 ottobre, alle 11, ingresso principale cimitero monumentale della Villetta – “La porta sull’infinito”. Si tratta di un ricco calendario di appuntamenti per riscoprire le radici della città e di far tesoro di storie e di valori condivisi dai parmigiani per secoli e sempre attuali.


Per informazioni sul programma di “Città della Memoria”:

www.adespa.it



L'articolo «Città della Memoria» oggi a Parma sembra essere il primo su Emilia Romagna News 24.