Bologna.press

Tutte le notizie su Bologna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie sulla città di Bologna ed Emilia Romagna.

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento; segui il nostro Feed!

Fait, il cane antidroga della Polizia Locale dell’Unione Terre di Castelli, ha un veicolo speciale tutto per lui

Grazie anche al contributo economico della regione Emilia Romagna, Fait, il cane antidroga della Polizia Locale dell’Unione Terre di Castelli, ha in dotazione un veicolo speciale tutto per lui. Il veicolo, oltre a riportare la livrea della Polizia locale e gli allestimenti tipici dei veicoli di polizia, è dotato di tutti gli accorgimenti per il trasposto di animali e una comoda doppia gabbia per far viaggiare Fait in tutta sicurezza in ogni comune dell’Unione Terre di Castelli.


“Siamo molto soddisfatti del servizio che Fait, insieme al suo conduttore, rende alla cittadinanza dell’Unione, testimoniato dall’affetto dimostrato dai cittadini che incontra quotidianamente durante la vigilanza dei parchi e delle zone soggette al consumo di sostanze stupefacenti e dal timore che dimostrano alcune persone coinvolte nel consumo e nello spaccio di tali sostanze” – afferma Pierpaolo Marullo, Comandante del Corpo di Polizia locale Unione Terre di Castelli.


“I ritrovamenti di sostanze, verosimilmente abbandonate all’arrivo dell’unità cinofila o nascoste in alcuni punti in attesa dello spaccio, sono già numerosi. Le persone segnalate per uso di droghe sono state una decina negli ultimi 4 mesi ma, soprattutto, Fait funge da formidabile deterrente nei confronti di questa attività illecita.

L’unità cinofila del comando Polizia Locale Terre di Castelli è anche prontamente a disposizione di tutte le forze di polizia presenti sul territorio  per interventi immediati correlati alle loro operazioni antidroga.

Oltre a questo tipo di servizio “specifico” – conclude Marullo – , Fait si diverte anche a partecipare a incontri con bambini e adulti nell’ambito di percorsi educativi organizzati da enti o scuole riscuotendo un successo enorme”.


Bologna.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza