Bologna.press

Tutte le notizie su Bologna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie sulla città di Bologna ed Emilia Romagna.

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento; segui il nostro Feed!

Fondi per il patrimonio sportivo

Si allarga la maxioperazione di rinnovamento e ristrutturazione del patrimonio sportivo dell’Emilia-Romagna avviata dalla Regione nel 2018. La Giunta guidata dal presidente Stefano Bonaccini ha infatti stanziato altri 8,6 milioni di euro, inseriti nel bilancio 2019 e pluriennale 2019-2021, permettendo così la realizzazione ulteriori 39 progetti di ampliamento, miglioramento o realizzazione di nuove strutture nei territori, dedicate a tutte le discipline e all’attività motoria in generale: campi da gioco, palazzetti, spazi polivalenti, piscine, palestre, scolastiche e non.


Le risorse si aggiungono ai 30 milioni di euro che nel luglio scorso avevano permesso all’esecutivo regionale di finanziare già 97 progetti attraverso il bando a cui i Comuni avevano partecipato in massa. Con i fondi aggiuntivi, già stanziati e quindi già disponibili, è stato possibile scorrere ulteriormente la graduatoria del bando, portando a 136 i progetti sostenuti dalla Regione, per interventi in altrettanti Comuni in tutte le province, da Piacenza a Rimini. Il contributo regionale copre il 50% della spesa ammissibile ma per i Comuni rientranti nelle zone montane e nelle aree interne arriva al 70%.


Provincia di Bologna: 2 milioni e 358 mila euro per 5 progetti.


Nel capoluogo, 1 milione di euro per riqualificare il centro sportivo dell’Arcoveggio (costo complessivo 2 milioni di auro). 387 mila euro vanno al Comune di Lizzano in Belvedere per la riqualificazione centro sportivo in località Vidiciatico (costo complessivo dell’intervento 554 mila euro) e mezzo milione di euro al Comune di Castel di Casio per un intervento alla palestra comunale (costo complessivo 875 mila euro) per il miglioramento sismico e di riqualificazione energetica, con rimozione di amianto dalla copertura, prevenzione incendi e opere di superamento delle barriere architettoniche per la fruibilità ai diversamente abili. A Monghidoro andranno 160 mila euro per l’ampliamento e l’adeguamento funzionale degli impianti sportivi comunali ovvero della palestra, della palazzina spogliatoi e campo di calcio (costo complessivo 320 mila euro). Infine, al Comune di Bentivoglio sono destinati 310 mila euro per sistemare l’area tribune e parcheggio del campo sportivo.


Provincia di Modena – 1 milione e 31 mila euro per 4 progetti.


Al Comune di Formigine è assegnato un contributo di oltre 63 mila euro (costo complessivo dell’intervento 134.198 euro) per la manutenzione straordinaria, recupero funzionale e la ristrutturazione del Palazzetto di Corlo. A Fanano 268 mila euro (costo complessivo dell’intervento 383 mila euro) per la ristrutturazione e risparmio energetico del Centro Sportivo di Lotta. Mezzo milione di euro vannoal Comune di San Felice sul Panaro per la qualificazione e miglioramento impianto sportivo del capoluogo (costo complessivo dell’intervento 1 milione di euro). Al Comune di Sassuolo sono destinati 200 mila euro (costo complessivo dell’intervento 400 mila euro) per i lavori di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico dell’impianto indoor per l’atletica leggera di piazza Falcone e Borsellino.


“Dopo pochi mesi- afferma il presidente Bonaccini, che ha la delega allo Sport-rispettiamo l’impegno che avevamo preso di fronte alla grande partecipazione dei territori, quello cioè di aumentare le risorse disponibili per poter sostenere ancor più progetti dei Comuni. L’operazione, di portata già straordinaria e forse unica nel suo genere a livello nazionale, diventa ora ancor più importante e attiverà un investimento complessivo ben superiore ai 100 milioni di euro. Aggiungiamo quasi altri 9 milioni di euro perché crediamo che mettere a disposizione una impiantistica sportiva nuova o riqualificata per gli emiliano-romagnoli, dai bambini e i ragazzi agli adulti e agli anziani, sia il modo migliore per garantire loro il diritto di fare sport, attività motoria, esercizio fisico. Di dare ancor più fiducia e sostegno a un mondo fatto di associazioni, società sportive e tantissimi volontari, nel quale- chiude il presidente della Regione- possono essere rafforzati i valori dello stare insieme e il fare comunità”.


L'articolo Fondi per il patrimonio sportivo proviene da TRC.