Bologna.press

Tutte le notizie su Bologna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie sulla città di Bologna ed Emilia Romagna.

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento; segui il nostro Feed!

Metastasi polmonari, un convegno della Chirurgia Toracica del Santa Maria Nuova sulle nuove prospettive diagnostiche

Nuove prospettive diagnostico-terapeutiche per il trattamento integrato delle metastasi polmonari; disponibilità di tecniche chirurgiche sempre meno invasive e demolitive e pertanto proponibili a una maggiore percentuale di pazienti; risultati incoraggianti sulla sopravvivenza di pazienti che fino a qualche anno fa erano giudicati inoperabili.


Sono solo alcune delle novità presentate nell’ambito dell’annuale convegno organizzato dalla Chirurgia toracica dell’Azienda Usl Irccs di Reggio Emilia. Quest’anno l’evento, che si ripete dal 2013 e che si svolge nell’aula cubica di Palazzo Rocca Saporiti è stato incentrato sul trattamento integrato delle metastasi polmonari. Il convegno, patrocinato dalla Società Italiana di Chirurgia Toracica e dall’Associazione Italiana Oncologia Medica, ha visto la partecipazione di numerosi relatori esterni di varie specialità che hanno messo a confronto le loro esperienze in un’ottica di arricchimento multidisciplinare.


Ospite illustre è stato il professor Bernward Passlick, specialista in Chirurgia Toracica e direttore della Clinica Universitaria di Friburgo. Con il professionista da diversi anni è in atto una collaborazione fattiva sulle resezioni chirurgiche laser-assistite delle metastasi polmonari che vengono comunemente eseguite nel reparto di Chirurgia Toracica del Santa Maria Nuova dal 2012 con ottimi risultati sul piano oncologico e funzionale.


“Grazie alla multidisciplinarietà dell’evento – commenta, a chiusura dei lavori, il dottor Massimiliano Paci, direttore f.f. della struttura complessa di Chirurgia Toracica – è stato possibile puntualizzare alcuni criteri clinici utili a oncologi, chirurghi e radioterapisti per selezionare i pazienti a cui proporre un trattamento mirato sia al controllo locale che sistemico della malattia neoplastica, con beneficio in termini di sopravvivenza” L’iniziativa continua una tradizione iniziata sei anni fa che ha visto nel corso degli anni l’organizzazione di convegni monotematici su argomenti di patologia oncologica toracica di grande interesse e rilevanza a livello nazionale.