Bologna.press

Tutte le notizie su Bologna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie sulla città di Bologna ed Emilia Romagna.

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento; segui il nostro Feed!

Per gli alloggi in aree Peep riscatto anche a rate e con gli introiti il Comune investirà nella riqualificazione del patrimonio Erp

Ass. Coletti: “più opportunità per tante famiglie e giovani coppie. Con i fondi interventi su 400 alloggi Erp oggi vuoti”


FERRARA – L’acquisizione della proprietà degli alloggi su aree di edilizia economica e popolare (le cosiddette aree Peep di Ferrara) e l’eliminazione dei vincoli derivanti dalle convenzioni precedenti potranno essere rateizzate. E con i fondi così ricavati il Comune di Ferrara investirà nelle riqualificazioni dei 400 alloggi Erp (su circa 3.400 complessivi di proprietà comunale) che necessitano di interventi. Sono le novità a cui la Giunta comunale ha dato oggi il via libera, con l’approvazione della delibera proposta dall’assessore Cristina Coletti. “Vogliamo estendere l’opportunità di acquisire la piena proprietà della propria casa e, nello stesso tempo, migliorare la qualità degli alloggi di Edilizia residenziale pubblica – dice l’assessore -. Obiettivo è rendere pienamente disponibili gli alloggi vuoti di Erp. Purtroppo, al momento del nostro insediamento, ne abbiamo trovati 400 decisamente carenti sotto il profilo delle manutenzioni, che necessitano interventi. Destineremo quindi una quota degli introiti del riscatto delle aree Peep per i lavori di recupero degli alloggi Erp, con l’obiettivo di estendere le assegnazioni: un piano mai realizzato prima”.


Nel dettaglio la delibera approvata oggi introduce la possibilità di riscattare anche a rate il cosiddetto diritto di superficie e le aree in piena proprietà con vincoli, affinché famiglie, cittadini, giovani coppie possano ottenerne la piena proprietà e liberarsi dei vincoli previsti nelle originarie convenzioni. A seconda del corrispettivo, sono previste massimo quattro rate da corrispondere entro e non più di 18 mesi. La stipula avverrà solo dopo il pagamento dell’ultima rata.


Dal 2002 al 31 dicembre del 2020 sono stati 1127 i riscatti, per un ammontare complessivo di   6.817.723 euro, di cui 407.023  nel 2020. “Abbiamo già investito 180.000 euro provenienti dal riscatto delle aree Peep per il recupero del patrimonio di Edilizia residenziale pubblica – precisa ancora l’assessore Coletti – e intendiamo proseguire su questa strada anche nel 2021. Il diritto alla casa deve essere accompagnato da misure specifiche e concrete per attuarlo”.


 


L'articolo Per gli alloggi in aree Peep riscatto anche a rate e con gli introiti il Comune investirà nella riqualificazione del patrimonio Erp sembra essere il primo su Emilia Romagna News 24.


Bologna.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza