Bologna.press

Tutte le notizie su Bologna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie sulla città di Bologna ed Emilia Romagna.

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento; segui il nostro Feed!

Piacenza, lo spettacolo di Massimo Ranieri rinviato all’11 dicembre 2020

“SOGNO E SON DESTO 500 VOLTE” al Teatro Politeama era stato già posticipato al 28 maggio


PIACENZA – A seguito del perdurare dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e alla luce delle ultime disposizioni governative, lo spettacolo di Massimo Ranieri in programma al Teatro Politeama di Piacenza è rinviato al giorno venerdì 11 dicembre 2020 ore 21.00 (recupero del concerto inizialmente previsto il 20 marzo e già posticipato al 28 maggio).


I biglietti precedentemente acquistati rimarranno validi per la nuova data.


Dopo oltre 500 straordinarie repliche in tutta Italia, lo spettacolo di Massimo Ranieri, ideato e scritto con Gualtiero Peirce, si rinnova e si conferma. Resta immutata la formula vincente, con Ranieri interprete dei suoi grandi successi musicali, ma sempre attore e narratore. In questa nuova versione senza perdere di vista il gusto irrinunciabile della tradizione umoristica napoletana e dei colpi di teatro, naturalmente non mancheranno le sorprese. Ma stavolta, soprattutto, Ranieri sarà se stesso ancora di più. In scena ci sarà un Massimo al 100%, che offrirà al suo pubblico tutto il meglio del suo repertorio più amato e più prestigioso in un nuovo contesto scenografico. Ospite dello spettacolo il ballerino Giorgio De Bortoli, lo storico insegnate di Tip Tap di Massimo Ranieri.

Orchestra formata da: Flavio Mazzocchi (pianoforte), Pierpaolo Ranieri (basso), Marco Rovinelli (batteria), Andrea Pistilli (chitarra classica), Tony Puja (chitarra elettrica), Donato Sensini (fiati), Stefano Indino (fisarmonica).


Si ricorda che prosegue la vendita dei biglietti per la nuova data:

– tramite il circuito www.ticketone.it


L'articolo Piacenza, lo spettacolo di Massimo Ranieri rinviato all’11 dicembre 2020 sembra essere il primo su Emilia Romagna News 24.


Bologna.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza