Bologna.press

Tutte le notizie su Bologna e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie sulla città di Bologna ed Emilia Romagna.

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento; segui il nostro Feed!

Poste Italiane: le pensioni di giugno in pagamento dal 26 maggio

Poste Italiane comunica che le pensioni del mese di giugno verranno accreditate a partire da martedì 26 maggio per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 ATM Postamat (oltre 450 in Emilia-Romagna), senza bisogno di recarsi allo sportello.


Coloro che invece non possono evitare di ritirare la pensione in contanti nell’Ufficio Postale dovranno presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica prevista dal calendario seguente:


I cognomi: 



  • dalla A alla B martedì 26 maggio;

  • dalla C alla D mercoledì 27 maggio;

  • dalla E alla K giovedì 28 maggio;

  • dalla L alla O venerdì 29 maggio;

  • dalla P alla R sabato mattina 30 maggio;

  • dalla S alla Z lunedì 1° giugno.


 


Nel caso di Uffici Postali aperti meno di 6 giorni si seguirà la seguente calendarizzazione:


5 giorni:      


I cognomi:    



  • dalla A alla C giorno 1

  • dalla D alla G giorno 2

  • dalla H alla M giorno 3

  • dalla N alla R giorno 4

  • dalla S alla Z giorno 5


4 giorni:


I cognomi:     



  • dalla A alla C giorno 1

  • dalla D alla K giorno 2

  • dalla L alla P giorno 3

  • dalla Q alla Z giorno 4


3 giorni:


I cognomi:    



  • dalla A alla D giorno 1

  • dalla E alla O giorno 2

  • dalla P alla Z giorno 3


2 giorni:


I cognomi:    



  • dalla A alla K giorno 1

  • dalla L alla Z giorno 2


 


1 solo giorno:


A-Z.


Poste Italiane ricorda inoltre che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali e che riscuotono normalmente la pensione in contanti possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.


 


Bologna.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza