Strage Corinaldo, processo bis: assolti dai reati più gravi

1 mese fa 19


Corinaldo (Ancona), 17 giugno 2024 – Sei vittime in una serata di festa a Corinaldo, vite rimaste sul terreno, precipitate da un ponticello, calpestate da una folla impazzita che tentava disperatamente di uscire dalla discoteca Lanterna Azzurra diventata una trappola. Era la notte tra il 7 e l’8 dicembre 2018.

Oggi la sentenza del processo bis – quella riservata ai cosiddetti colletti bianchi: i nove imputati sono stati tutti assolti dai reati più gravi, compresa l'accusa di omicidio colposo plurimo. Il procedimento che si è chiuso oggi indagava sulle presunte carenze del locale e sulle autorizzazioni. La sentenza porta la firma del giudice monocratico del tribunale di Ancona Francesca Pizii.

Tra i nove gli imputati c’erano sei membri della Commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, due tecnici e un socio della Magic Srl che aveva in gestione la 'Lanterna azzurra' dove è avvenuta la tragedia. Quella notte nel locale, che era pieno di giovani che attendevano avesse inizio l'esibizione del cantante Sfera Eb...


Bologna.press condivide queste News sempre con licenza

Leggi tutto questo Articolo

Strage Corinaldo, processo bis: assolti dai reati più gravi